Quindici-Diciotto. Tra Storia e Metastoria

Tipologia: Ebook
Protezione: Digital Watermark
Lingua: Italiano
Editore: flower-ed
ISBN: 9788885628342
Disponibile dal:
Rating:

Quarta di Copertina

Nel centenario del 1915-’18 e della vittoria italiana, l’Autore, come già nel suo precedente saggio "Dell’elmo di Scipio", dedicato al Risorgimento, presenta le vicende della storia nazionale sotto un profilo essenzialmente “metastorico”, dando rilievo agli archetipi e ai simboli remoti che animarono uomini e azioni, anche grazie all’intervento, rigorosamente documentato, di talune correnti esoteriche. Ciò senza peraltro allontanarsi dalla storia concreta con tutte le sue problematicità, e tenendo costantemente presenti, in modo critico, le visioni polemiche di diverso indirizzo che, nell’Italia repubblicana, hanno contribuito a rimuovere e/o svalutare l’immagine della “Grande Guerra degli italiani”. ***Indice degli argomenti: I. 1915-18. Una Grande Guerra Romana II. Il ’15-’18 degli esoteristi III. La “nefandezza del 1915-18” nel nefando racconto di Gilberto Oneto IV. Per una storia italiana della Vittoria APPENDICE I. Mystica terrae e mystica sanguinis nel d’Annunzio soldato APPENDICE II. Nella Grande Guerra agì la forza di Roma ***Sandro Consolato, studioso del pensiero “tradizionale” ed esoterico, ha pubblicato per Flower-ed l’e-book "Dell’elmo di Scipio. Risorgimento, storia d’Italia e memoria di Roma" (2012). È inoltre autore dei saggi "Julius Evola e il buddhismo" (1995), "Evola e Dante. Ghibellinismo ed esoterismo" (2014), "Leggere la Tradizione" (2018). Dal 2001 al 2012 ha curato la rivista di studi storici e tradizionali “La Cittadella”.

Non solo libri...